Archivio per maggio 2009

Torta con la panna

 

 

 

Per questa torta ho preparato 1 pan di Spagna RETTANGOLARE
8 uova
250 gr zucchero
250 gr farina 00
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito vanigliato

Preparazione
Montare a neve fermissima gli albumi con un pizzico di sale.
A parte montare i tuorli con lo zucchero finchè il composto non sarà gonfio e spumoso.
Più il composto viene lavorato più aria ingloba rendendo il composto più gonfio e soffice.
Unirvi la farina setacciata, il lievito anch’esso setacciato. Unire poco per volta gli albumi mescolando dal basso verso l’alto con un cucchiaio di legno e trasferire il composto in una tortiera leggermente imburrata.
Cuocere a 170° per circa 40 minuti in forno statico.

Per la Crema Chantilly

Ingredienti:500 gr di latte,1 limone,160 gr di zucchero,4 tuorli,70 gr di farina 00,1 bustina di vanillina,250 gr di panna liquida non zuccherata

Sistemare la torta sul vassoio di portata e farcire l’interno con la crema, lasciandone un po’ per farcire il secondo strato, ricoprire con marshmallows i bordi e decorare con panna montata.

 

 

3 commenti

PASTA DI ZUCCHERO

Ingredienti

450 di zucchero a velo

70g di miele

6g di gelatina in fogli

30g di acqua

16g di burro

 

 

Versare lo zucchero a velo nel robot e far girare solo con lo zucchero per togliere eventuali  grumi. Sciogliere il miele.Dopo che i fogli di gelatina si siano ammorbiditi nei 30 g di acqua, scioglierli a bagnomaria aggiungere il mie sciolto il burro e mescolare fino a far amalgamare tutti gli ingredienti(non deve bollire) versare il composto sullo zucchero e far avviare il robot fino a quanto non si impasta trasferire sulla tavola e lavorarlo con poco zucchero subito si sentirà la consistenza  morbida e setosa…al tatto è una cosa incredibile!!Una volta finito avvolgerla nella pellicola e poi metterla su un sacchetto per surgelati e poi in credenza

1 Commento

Torta di De Riso

 

Questo tipico dolce salernitano di Salvatore De Riso è una vera delizia rivestito con una golosa glassa a base di fragole.

Preparare dei pandispagna montando 6 uova a temperatura ambiente con 180 grammi di zucchero per 10-12 minuti in una planetaria o con le fruste elettriche (il volume iniziale del composto dovrebbe quintuplicare se è stata incorporata aria a sufficienza). Aggiungere 90 grammi di farina e 60 grammi di fecola setacciate, mescolare bene a mano con una spatola. Poi versare il composto in teglie unte con burro e cosparse di farina. Mettere in forno a 170° per 30-35 minuti. Lasciare raffreddare il pandispagna e poi sformarlo. Intanto preparare una crema pasticcera con 7 tuorli d’uovo, 150 grammi di zucchero già miscelato con 30 grammi di amido e 1 pizzico di sale, unire i semini tratti da 1 bacca di vaniglia. Scaldare 350 grammi di latte con 150 grammi di panna fresca liquida e qualche scorzetta di limone e, quando ha raggiunto la temperatura di 80° C, versare il latte sul composto di uova e farina, mescolare bene tenendo la casseruola sul fuoco, poi lasciare raffreddare la crema coprendola con una pellicola trasparente a contatto con la superficie. Condire delle fragoline di bosco con poco liquore, zucchero e succo di limone. Quando il pandispagna e la crema sono freddi, tagliare il pandispagna a metà per il lungo, rimettere la parte inferiore proprio nella teglia in cui era stato preparato, cospargerla con liquore strega, poi spalmarla con la crema pasticcera – evitando i bordi perché non fuoriesca con la pressione – e poi con abbondanti fragoline di bosco condite come spiegato sopra. Coprire con la parte superiore del pandispagna rimasto, imbevendola leggermente di liquore. Lasciare raffreddare la teglia-stampo in frigorifero per un’ora. Intanto preparare una glassa facendo bollire 500 grammi di fragole, 100 grammi di fragoline, 20 grammi di gelatina precedentemente ammollata e poi fatta sciogliere in poca acqua bollente; aggiungere qualche goccia di succo di limone e ancora 50 grammi di panna liquida. Frullare il tutto con un mixer a immersione. Lasciare raffreddare fino a circa 35° C, poi coprire completamente con la glassa rossa il pandispagna già farcito e posto su una griglia. Volendo, decorare con fragole e, panna, .

 

2 commenti

GRISSINI AI SEMI DI FINOCCHIO E PEPERONCINO


Ho provato questa ricetta che avevo trovato navigando,in questo blog,

500 gr di farina 00

10 gr di lievito di birra

250 gr di acqua

15 gr di sale

1 cucchiaio di miele

40 gr di olio extra

1 cucchiaio di semi di finocchio

1 cucchiaio di peperoncino rosso dolce

Impastare tutti gli ingredienti stendere dando una forma quadrata spennellare con un pò di olio e mettere a lievitare per circa un’ora .
Trascorso il tempo tagliate dalla parte più corta tanti grissini che andrete a "stirare" delicatamente adagiandoli su una teglia
Cuocete a 200° per circa 15 minuti.
Più li stirerete più saranno croccanti

Lascia un commento