Archivio per dicembre 2008

Cardone

 
 
Scusate per la foto, non è molto chiara sono andata un pò di fretta,non potevo far raffreddare questo piatta Natalizio che va mangiato coldo.
Vi spiego la preparazione.
 

Lavate il cardone e tenetelo a bagno con limone per non farlo ossidare.

Sciacquate e lessatelo avendo cura di non farlo cuocere del tutto (dopo deve continuare la cottura nel brodo) preparare il brodo (bollito secondo taglio, gallina, sedano, cipolle, carote, patate) passarlo,
farlo bollire.

 Aggiungete il cardone,  le polpettine e far insaporire il tutto.


Prima di spegnere sbattete 7 uova con abbondante formaggio parmigiano e fate una stracciatella nel brodo avendo cura di smuoverla con la forchetta .

Lascia un commento

Polenta e baccalà

 

 

 

 

 

 

 

 

 

INGREDIENTI

  • 300 g di farina di mais
  • 500 g di baccalà ammollato
  • una cipolla
  • tre cucchiai di capperi
  • un ciuffo di prezzemolo
  • basilico
  • un bicchiere di vino bianco secco
  • tre filetti di acciughe
  • brodo vegetale q/b
  • farina q/b
  • quattro cucchiai di olio di oliva
  • sale pepe

ESECUZIONE

  •  Lavate il baccalà e asciugatelo. Eliminate la pelle e le lische e tagliatelo a pezzi. In un paiolo, portate a ebollizione un litro di acqua salata; gettatevi la farina a pioggia. Fate cuocere la polenta per un’ora, mescolando.  
  • Mondate e tritate la cipolla. Infarinate i pezzi di baccalà e rosolateli in una casseruola con l’olio; scolateli. Nella stessa casseruola fate soffrig­gere la cipolla con le acciughe e i capperi . Rimettete i pezzi di baccalà nella casseruola, irrorateli con il vino e lasciatelo sfumare. Cuocete per qua­rantacinque minuti, unendo il brodo.

  • Sistemare la  polenta su un grande piatto e contornatela con il baccalà. Spolverizzate con il prezzemolo e con il basilico e servite.

 

2 commenti

Albero di Natale

L’albero è pronto con i regali, siamo solo in attesa della vigilia.

 

Lascia un commento

NATALE

Lascia un commento

Tozzetti di Natale

 
Ingredienti
1Kg.e1/2 di farina
700g. di zucchero
300g. di sugna
5 uova
400g. di mandorle tostate
150g. di canditi
200g. di cioccolato
1 limone grattugiato
1 buste di cannella
3 bustine di vanillina
2 bustine di lievito per dolci
1 bicchierino di Strega
 

Disporre la farina a fontana e impastare tutti gli ingredienti, con esclusione delle mandorle e della cioccolata che dovranno essere incorporati dopo aver amalgamato l’impasto. A questo punto far riposare 5-10 minuti il composto ottenuto. Poi tagliare i tozzetti facendo dei bastoni di circa 4 cm. ed infornare a 160-170° per 15 minuti.

 

Lascia un commento

Mustuacciolo

 

 

 

 

 Il mustuacciolo è tipico delle feste natalizie

La sua storia si perde nella notte dei tempi ed è quasi impossibile risalire alla sua vera origine. Qualche esperto lo affianca al “printen” tedesco, ma molto probabilmente sono di origine araba . Anche in altre Regioni d’Italia si trova questo particolare dolce come, ad esempio, in Puglia, dove viene chiamato “mustazzolo” ed è tipico del Salento.

Ingredienti :

o   Farina 1Kg.

o   Zucchero 600gr

o   Ammoniaca per dolci 20gr

o   Aromi (cannella, chiodi di garofano, noce moscata) 5gr

o   Vaniglia un pizzico

o   Buccia di limone

o   Cacao amaro 40gr

o   per la glassa           

o   Zucchero 1Kg

o   Cacao amaro 40gr

o   Burro 50 gr

o   Cioccolato fondente 70 gr

o   Per il ripieno

o   Marmellata di albicocche o pesche 40gr

o   Biscotti secchi

o   Cacao

 

 

 

Preparazione: su una spianatoia  sistemate la farina a fontana ed inserite lo zucchero,il cacao, la vaniglia, le spezie, l’ammoniaca, un decalitro scarso di acqua e la buccia di limone. Impastate il tutto e fate riposare per circa 20 minuti. Dopo aver preparato la pasta,nescolare la marmellata  con i biscotti dopo averli tritati grossolanamente . Aggiungere poi un cucchiaio colmo di cacao amaro e qualche buccia tritata di arancia candita. Amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Con la pasta dei mostaccioli si preparano delle strisce larghe 8-10 cm, spesse intorno al mezzo cm e di lunghezza a piacere. Lungo la linea mediana di ogni striscia si dispone un cordoncino dell’imbottitura preparata , si rimboccano i bordi e si premono con cura gli orli accostati in modo da racchiudere bene il ripieno ed evitarne poi la fuoriuscita. Si ottiene una specie di salsicciotto che si appiattisce col palmo della mano e si taglia a losanghe con un coltello affilato e intinto nella farina.

Queste si cuociono .

Per la glassa fate sciogliere lo zucchero ,il cacao,il burro e la cioccolata fondente,con circa 80 gr di acqua. Quando si formerà un “filo” sarà pronta,spennellate i mustuacciuoli. Ricopriteli di glassa al cioccolato e asciugateli.

2 commenti