Archivio per ottobre 2008

CROSTATA ALLE CASTAGNE

 

 

100_3382

 

 

150 g di farina di castagne
150 g di farina bianca più quella per stendere
2 uova, 150 g di zucchero
150 g di burro un pizzico di sale

Per la crema

100 g di ricotta
300 g di crema di castagne
2 cucchiai di rhum
1 foglio di gelatina
2 cucchiai di zucchero a velo 100 g di burro morbido

una bombola di panna spray
cacao amaro in polvere

 

Come si prepara
Mescolate la farina bianca con quella di castagne, poi setacciatele sulla spianatoia e formate la fontana. Spolverizzatela con lo zucchero e il sale, mettete nella fontana 150g di burro morbido a fiocchetti e intridete gli ingredienti, facendo in modo che il burro assorba le farine e formi una massa granulosa. A questo punto praticate di nuovo una cavità al centro e sgusciatevi le uova, impastando tutto rapidamente con le mani ben fredde, fino a ottenere un panetto che andrà avvolto in pellicola per alimenti e lasciato riposare per 1 ora in frigo. Intanto fate ammorbidire la gelatina in acqua fredda. Lavorate il burro con lo zucchero a velo, poi unitevi la ricotta, mescolate bene e aggiungete la marmellata di castagne e la gelatina, prima sciolta con il rhum su fuoco dolce. Mescolate rapidamente e lasciate raffreddare bene la crema che dovrebbe acquistare una certa consistenza. Stendete la pasta sulla spianatoia infarinata, in un disco grande a sufficienza per rivestire uno stampo da crostata di 24 cm di diametro. Ungete quest’ultimo di burro, adagiatevi dentro il disco, facendo sbordare la pasta, poi ripiegate quella di contorno a cordoncino e coprite il fondo con carta speciale e fagioli secchi. Mettete la pasta in forno caldo a 190° e cuocetela per circa 30 minuti. Quindi sfornatela, levatela dallo stampo e fatela raffreddare.Farcire con la crema,in fine spolverare con cacao.

 

 

100_3383                   100_3380

Annunci

2 commenti

Tartaruga

 

tarta

 

 

Ingredienti:

500gr farina – 200gr latte – 100gr acqua – 20gr lievito di birra -10gr sale – 30 gr zucchero – 75gr burro –

Fate un impasto usando tutti gli ingredienti, lavorando 10 minuti.
Metterla a lievitare per 1ora e 30

Dividere la pasta in tante palline …1 da 300gr- 1 da 75gr – 1 da 25gr – 5 da 50gr-

incominciamo a formare la tartaruga….

con 4 da 50 gr fare le zampe lasciando alle estemità esterna una pallina

con 1 da 25 fate la coda- con quella da 75 la testa

 avanza 1 da 50……giusto?

 
aggiungere la coda alla testa bagnando la pasta con un pò d’acqua
e dare un pò di forma alle zampe girandole
prendere il pezzo da 300gr e fate una bella palla chiudendo bene sotto le cuciture
posizionarla sopra lo scheletro

prendere l’ultimo pezzo da 50 e tirarlo

della grandezza del corpo
fare dei buchi

posizionarla sopra il corpo bagnato con un pò d’acqua
con una lametta tagliare la bocca e mettere 2 chiodi di garofano ,x gli occhi
mettere un pezzo di domopak dentro la bocca x tenerla aperta
tagliare le zampe
pennellare di uovo sbattuto,mettere a lievitare.

Presentazione s2

1 Commento

Crostata di fichi

 
CIMG4564
 
 
 
Per la pasta:
  • 250 gr di farina
  • 125 gr di zucchero di canna (o bianco)
  • 90 gr d’olio d’oliva extrav.
  • 2 uova
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bustina di zucchero vanigliato
  • 5-6 cucchiai di latte
  • 1 limone,Bio (la buccia)
  • Sale
Per il ripieno:                                                              CIMG4561
  • 1 kg di fichi verdi
  • Un bicchierino di limoncello
  • 80 gr di zucchero di canna
Preparare la pasta:

 

Mescolate la farina, il lievito, zucchero vanigliato, un pizzico di sale, il latte, i rossi d’uovo,
lo zucchero, l’olio d’oliva e la buccia di limone grattugiata.

Impastate tutti gli ingredienti in una pasta liscia.(come per una brisée)
Fate una palla, copritela con un foglio di carta alu e mettetela in frigo per 1 oretta.

Preparate la frutta :

 

In una padellina, mettete i fichi pelati e tagliati a pezzi, e il limone sbucciato, tagliato a spicchi e senza la pelle bianca.
Unite lo zucchero e il bicchierino di limoncello.

Lasciate cuocere a fuoco dolce questa « marmellata » per ca. 30 minuti.

Riprendete la pasta e stendetela a 3-4 mm di spessore in una tortiera tra due fogli di carta oleata.

Coprite la pasta con la “marmellata” di fichi.

Cuocete per 25 minuti a 180°C..

CIMG4562

 
 

Lascia un commento

Taralli

11102008(016)

Taralli

 

 

 

 

I taralli , possono variare secondo le città .

 Taranto, Brindisi e Napoli, le due prime città facevano i taralli leggermente differenti, ma entrambi buoni. Noi in Irpinia li facciamo così :

 

 

Ingredienti :

 

1Kg. di farina

1 cl. di olio di oliva

15 gr. di grani di finocchietto

sale

 

 

Preparazione :

 

Mescolare la farina ,i grani di finocchietto,l’olio di oliva ,1 cucchiaio di sale,lavorare la pasta, e lasciarla riposare per dieci Mn.  

 

 

Taralli 2   Taralli  

Prendere dei pezzetti di pasta e formare dei cilindri di 1 cm. di spessore e di 5 cm. di lunghezza, quindi formare un anello e premere le estremità per unirle.

Scaldare il forno ad una temperatura di 190° C.

 

 

10102008(013) 

Far bollire un tegame con dell’acqua , immergere i taralli (non troppi per volta) e appena risalgono in  superfice 

   asciugarli           disporli nel forno.

 

     11102008(013)  11102008(015)

 

Infornare i taralli per 15-20 Mn.,

1 Commento

Video-concorso: “Vi regalo una storia d’amore”:

   
 
 LA  TORTA  DEI  RICORDI
 
          
  
 
Con questo video, prodotto interamente a casa mia, partecipo al concorso: "Vi regalo una storia d’amore". Troverete tutte le notizie in merito al seguente link:
 
concorso   del blog: Il cavoletto di Bruxelles. Questo è il premio per il vincitore (speriamo che sia mio!).

La video-storia propone la realizzazione di una torta di compleanno, condita di ricordi d’infanzia che scorrono alle mie spalle, mentre mia figlia tenta di rubarmi la panna. Con la fantasia e l’aiuto del  computer faccio un viaggio nel tempo e immagino come qualche anno fa ( non vi dico quanti) è stata realizzata la torta per il mio secondo compleanno, ma tutto ritorna al presente e il video si conclude con le immagini della stessa torta preparata per LUCA che è tifoso dell’Inter. Buona visione e ditemi se vi è piaciuto.

 

3 commenti

Torta per Luca

torta luca    torta luca.2
Torta
Per il mio nipotino Luca ho preparato questa torta come si vede è tifoso dell’Inter
Le foto non sono molto chiare le ho dovute fare con il telefonino.

Iniziamo dal pan di spagna.

Ingredienti:

  • 7 uova intere;
  • 250 gr di zucchero;
  • 250 gr di farina 00;
  • 1 bustina di lievito.

Tempo di preparazione:

30 minuti per la preparazione e 40 per la cottura.

Prendiamo due ciotole, in una mettiamo il tuorlo delle uova e lo zucchero, nell’altra l’albume e un pizzico di sale.

Cominciamo col lavorare con lo sbattitore i tuorli e lo zucchero per almeno 10 min fino a che non si monti.

Nell’altra ciotola montiamo a neve i tuorli per altri 10 minuti circa o comunque fino a quando non si montino tipo la panna.

Uniamo i due impasti e continuiamo a lavorare con lo sbattitore.

Aggiungiamo poi la farina facendola scendere un po’ alla volta con un passino e nel frattempo la uniamo all’impasto in fine il lievito con una spatola mischiando dall’alto verso il basso per non smontare l’impasto.

Prendiamo poi una teglia da circa 30 cm di diametro, imburriamola e poi passiamoci un po’ di farina.

Versiamoci dentro l’impasto e mettiamo al forno per circa 40 min a 170°.

Finita il tempo, controlliamo con uno stuzzicadenti la cottura all’interno.

Attenzione ad aprire il forno delicatamente per non far arrivare uno sbalzo di temperatura al pan di spagna che si sgonfierebbe, la cosa migliore è lasciare il forno mezzo aperto con il dolce all’interno in maniera da farlo freddare lentamente.

Bagnare il P.D.S con:

la bagna:
  •  bucce di limone
  • 300 gr di zucchero
  • 1 litro di acqua
  • Far bollire per 1/4 d’ora e filtrare
  • 1 bicchierino di limoncello
Per la Crema Chantilly
Ingredienti:

500 gr di latte
1 limone
160 gr di zucchero
4 tuorli
70 gr di farina 00
1 bustina di vanillina
250 gr di panna liquida non zuccherata
1 pizzico di sale

PROCEDIMENTO:
Portiamo ad ebollizione il latte con la scorza  del limone,metà dello zucchero,la vanillina e il sale.
Sbattete i tuorli con lo zucchero restante e poi unite la farina setacciata.
A questo punto  filtrare il latte per togliere le scorze grattugiate
Aggiungere il composto al latte bollente lentamente a non formare grumi
La crema risulterà piuttosto densa,è normale.
 Portiamo ad ebollizione mescolando sempre con un cucchiaio di legno.
Lasciar raffreddare coprendo la crema con la carta trasparente attaccata alla crema stessa per evitare la formazione della pellicina.
Amalgamare a crema fredda la panna montata poco per volta
mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.

Assemblare la torta e fare  la decorazione con i Marshmallow

 

2 commenti